Michael Magnesi piccola pausa durante l'allenamento

Mondiale di boxe, il countdown. Magnesi: «Non sento pressione»

Prosegue il conto alla rovescia per la sfida di pugilato che assegnerà la cintura mondiale IBO dei pesi superpiuma, primo titolo iridato in palio in Italia da oltre 11 anni a questa parte, in agenda venerdì 6 novembre nella cornice del palasport di Fondi (LT). Un match sulle 12 riprese in cui si sfideranno il 25enne italiano Michael “Lonewolf” Magnesi e il 36enne ruandese Patrick Kinigamazi, il primo imbattuto in 17 incontri da professionista, il secondo senza sconfitte dal 2012.

Passaggio di rito, nella marcia di avvicinamento al testa a testa sul ring, quello della pesatura dei contendenti. Verrà effettuata giovedì 5, a partire dalle 16.30 presso il Le Cinéma Café di via Diversivo Acquachiara, uno dei locali della catena di ristorazione main sponsor della riunione, oltre che dello stesso Magnesi.

«Non possiamo non essere lieti di essere stati scelti come location per la presentazione del match», il commento di Roberto Massarone, manager della catena pontina. «Una gratificazione che ci ripaga dei tanti sforzi messi in campo per portare il mondiale in città, e degli anni di impegno al fianco di Michael. Un atleta in cui abbiamo sempre creduto, e che siamo sicuri riuscirà a conquistare il titolo».

Ma il primo a credere alla vittoria è proprio il boxeur laziale: «Non sento pressione, sono pronto per la vetta del mondo», continua a ripetere. Guardando già avanti: «Non solo la cintura IBO. Voglio combattere e impormi anche nelle altre sigle pugilistiche mondiali».

Nel frattempo, al cartellone della serata (in diretta dalle 21 su Sportitalia) si aggiunge un ulteriore incontro: Yuri Lupparelli se la vedrà con Petru Chiochiu. Completano il sottoclou i match tra Anna Lisa Brozzi e Jaime Louise Wallis, Simone Bicchi e Matteo Guainella, Eti Qamili ed Alex Ferramosca.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbero interessarti anche questi articoli